Disinfestazioni Zanzara Tigre A Milano

 

disinfestazione zanzareLa nostra ditta di Disinfestazione Zanzara Tigre a Milano vi illustra abitudini e biologia della temibile zanzara tigre.

La zanzara tigre fa la sua comparsa in Italia nel 1990 utilizzando come veicolo di accesso i copertoni usati introdotti in Italia dall’estero ed in particolare dalle zone tropicali. Due caratteristiche la distinguono dalle zanzare comuni: la livrea striata, da cui prende il nome e l’assenza di ronzio.

La zanzara tigre non ha predilezione per una fascia oraria particolare, è attiva indifferentemente giorno e notte. A pungere è la zanzara femmina, la quale pur non disdegnando animali di ogni sorta, predilige gli esseri umani. L’effetto delle punture della zanzara tigre è molto pruriginoso e fastidioso. Causa, infatti, pomfi di grandi dimensioni.

Il ciclo riproduttivo della zanzara tigre prevede la deposizione delle uova in ambiente acquitrinoso, per lo più sulla superficie stessa dell’acqua. Le uova, una volta deposte, possono resistere a temperature proibitive ed alla siccità. La schiusa delle uova avviene entro un massimo di 20 giorni (durante il periodo meno caldo) ed un minimo di 6 giorni in estate.

Quali ambienti predilige la zanzara tigre?

Nei centri urbani le zanzare tigre trovano un ambiente favorevole al loro proliferare. Luoghi ideali sono, infatti, i tombini e tutti i luoghi in cui ci sia acqua. Non volano ad altezze esagerate, ne’ percorrono grandi distanze (si pensa al massimo 1 km), ma considerato che sfruttano il trasporto passivo offerto  loro inconsapevolmente da ascensori, automobili, aerei, treni e navi, possono diffondersi  ovunque.

 

Come tenere sotto controllo il proliferare della zanzara tigre?

Il controllo deve ovviamente essere effettuato nei luoghi “preferiti” dalla zanzara tigre e può mirare alla verifica della presenza della stessa in qualunque stadio si trovi. E’ necessario verificare la presenza di larve oltre che di individui adulti. In base all’esito dell’indagine si opterà per  un trattamento larvicida o adulticida o entrambe le cose.

E’ opportuno effettuare un censimento dei siti ad alto rischio ed un monitoraggio che può avvenire anche con delle trappole attrattive. Si tratta di strisce trattate con una sostanza tale da attrarre le zanzare femmine per la deposizione delle uova. Successivamente e periodicamente si procede alla conta delle uova.

I luoghi più a rischio infestazione zanzare sono le abitazioni con giardino, i parchi, i vivai e le zone aperte con aiuole. Le misure preventive più idonee consistono nel:

 

  • trattamento periodico con prodotti larvicidi dei canali di scolo e dei luoghi in cui ristagni l’acqua
  • eliminare i contenitori con ristagni d’acqua
  • coprire i contenitori di acqua necessari, come le cisterne o altri contenitori (si possono utilizzare zanzariere o teli sottili)
  • inserire nelle vasche o fontane all’aperto dei pesci rossi che si nutrono di larve
  • verificare la corretta fluizione delle acque in grondaie e canaletti

 

Se dunque siete alle prese con le zanzare e non vogliono proprio lasciarvi in pace allora contattateci e chiedeteci un preventivo gratuito.
Saremo lieti di scegliere la strategia migliore per risolvere il vostro problema.

Chiudi il menu
 
 
CHIAMA SUBITO 02 82957857
chiama fai click
chiama
chiama gratis e senza impegno

02 82957857